Anello delle Miniere


Anello delle Miniere

Da Campolungo si percorre un breve itinerario ad anello (durata 1 ora) che conduce all’imbocco di una delle più antiche miniere d’Europa, oggetto di studi specialistici internazionali. Dal Silter si segue la strada che percorre il fondovalle, quindi si costeggia il corso del fiume fino a vedere la famosa cascata della Val Grigna, molto suggestiva in particolare al mattino, quando la luce illumina la valle. Un breve ma ripido tracciolino conduce ad un piccolo altopiano, in fondo al quale è possibile vedre una casetta di legno, alloggio degli studiosi della miniera.

Proseguendo si arriva al torrente che scorre lambendo una parete verticale di roccia stratificata. Alla sua base si scorge una piccola apertura: è l’uscita della miniera, che si inoltra per decine di metri nelle viscere della montagna. Le sue origini sono antichissime (800-400 a.C.) e da essa veniva estratto il minerale di rame. La miniera non è aperta al pubblico ma nei suoi pressi un pannello racconta le scoperte fatte durante le ricerche archeo-minerarie e spiega cosa la rende unica in Europa. Anche l’ambiente circostante è suggestivo, tra salti di roccia e d’acqua, boschi di larice e abete rosso con mirtilli, lamponi e ribes che invitano a gustose pause.

  • Punto di partenza: Silter di Campolungo, m. 1.497
  • Punto a maggiore altitudine: Malga Cludona, m. 1.677
  • Punto di arrivo: Silter di Campolungo, m. 1.497
  • Tempo di percorrenza: 1-1,30 ore



 

Calendario eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  01 02 03 04 05 06
07 08 09 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31  
Agosto  2017

P.Iva 03609320969  |  Credits