Sonia Spagnoli: l’alpeggio nel cuore





Sonia Spagnoli: l’alpeggio nel cuore

Presentato ufficialmente lo scorso mercoledì 20 aprile 2011, nel corso della Segreteria Tecnica tenutasi a Monte Campione, il secondo volumetto della collana “I quaderni della Valgrigna”, realizzato nell’ambito delle azioni previste dall’Accordo di Programma per la Valorizzazione dell’Area Vasta Valgrigna. Titolo di questa seconda pubblicazione, curata dalla Sede Operativa ERSAF di Breno, è “L’alpeggio nel cuore – Trent’anni di alpeggio in Val Gabbia raccontati dalla giovane alpeggiatrice Sonia Spagnoli”, ed è una vera e propria autobiografia dell’autrice che racconta, in modo molto semplice ma estremamente coinvolgente, emozionante e veritiero, la vita in alpeggio e la gestione dell’attività casearia di cui la sua famiglia si occupa ormai da diverse generazioni.

Stampato in 2.000 copie dalla Tipografia Valgrigna di Esine, il libretto prosegue la linea editoriale già sperimentata con il numero precedente, intitolato “La Leggenda di San Glisente”: si tratta infatti di un volumetto in formato A5 (14,5 x 21 cm) con molte immagini e disegni a colori che ripercorrono le fasi salienti dell’esperienza alpestre di Sonia e dei suoi famigliari, ripercorrendo anche le tappe che hanno segnato la ristrutturazione dei diversi edifici utilizzati, l’ammodernamento delle tecniche produttive e delle economie di montagna ed il conseguente sviluppo dell’azienda. Le pagine, quarantotto in tutto, scorrono veloci tra episodi buffi e divertenti, racconti di vita in quota ed indimenticabili esperienze spesso vissute con la sola compagnia delle bestie, del vento e delle alte cime dell’impervia Val Gabbia. Il libretto è ora disponibile presso la Sede ERSAF di Breno, ma presto sarà distribuito gratuitamente sul territorio, reperibile nei comuni partner dell’Accordo di Programma, nelle biblioteche ed in altri luoghi di interesse pubblico oltre, ovviamente, che negli alpeggio e nelle strutture coinvolte.

La pubblicazione, corredata da una pratica cartina che indica come raggiungere la Val Gabbia da ben quattro punti differenti – Berzo Inferiore, Bienno, Monte Campione e Maniva – offre al lettore la possibilità di calarsi in un mondo agreste che ancora sopravvive sui nostri monti, per comprenderne il valore, l’importanza e la necessità di conservarlo e di valorizzarlo. Il pensiero che se ne trae è la forte volontà di Sonia e di molti altri alpeggiatori come lei non solo di continuare, ma anche di voler proteggere e preservare la tradizione pastorale locale, perché non se ne perda la memoria ed anzi questa pratica venga tramandata ma anche perché le giovani generazioni vi si possano avvicinare con orgoglio.

 

Immagini



Vai all'approfondimento



 

Calendario eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  01 02 03 04
05 06 07 08 09 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30  
Giugno  2017

P.Iva 03609320969  |  Credits