Concessione degli alpeggi

Tutte le malghe dell’Area Vasta Valgrigna sono in concessione, annuale o pluriennale, ad aziende agricole in relazione ai contratti di concessione vigenti. La concessione è fin ora avvenuta secondo le indicazioni stabilite dalla deliberazione ERSAF n.I/145 del 05.03.2003 riguardante “Approvazione dei criteri e delle modalità di concessione degli immobili del Demanio Forestale regionale”, con alcune modifiche ed adattamenti in relazione a situazioni contingenti alle funzioni svolte dalle singole malghe e agli obiettivi individuati per le stesse dal Piano degli alpeggi di proprietà regionale.

In particolare, si è provveduto a ridefinire nuovi bandi e capitolati prevedendo un maggior coinvolgimento degli alpeggiatori, attraverso una qualificazione-tecnico economica delle offerte e delle proposte di gestione, con particolare riferimento agli aspetti della multifunzionalità.

Alpeggi in scadenza 2011

– “Boron”
– “Capello”
– “Luserna”
– “Costa del Palio”
– “Bedolo”
– “Gotta”
– “Cigoleto – Poffe di Stabil Solato”
– “Fondo di Scandolaro”
– “Rosello – Roselletto – Valle dell’Orso”
– “Faisecco”
– “Campolungo”
– “Stabil Fiorito”

Alpeggi in scadenza 2010/2012

– “Veste di Cima”
– “Pioda Remoluzza”
– “Zocca”
– “Azzaredo Casù”
– “Prato della Noce”

Alpeggi in scadenza 2011/2013

– “Val Gabbia”
– “Paul Dos Boscà Garzu”
– “Legnone”
– “Glisuner”

Concessioni con scadenze pluriennali

– “Padone”
– “Foppabona”
– “Dosso Cavallo”
– “Rosellino – Val di Frà – Fop di Cadì”
– “Covalo”
– “Piotti”
– “Culino”
– “Vaia”
– “Nava Comana”




 

Calendario eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  01 02
03 04 05 06 07 08 09
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
Aprile  2017

P.Iva 03609320969  |  Credits