ZPS – Zona di Protezione Speciale

ZPP - Zona di Protezione Speciale

La Foresta Val Grigna è stata dichiarata nel 2004 “Zona di Protezione Speciale” Rete Natura 2000 della regione biogeografia europea “alpina” e identificata con il codice IT2070303. La ZPS Valgrigna si estende per 2.873 ettari, nei comuni di Bienno, Berzo Inferiore, Bovegno, Esine e Gianico, in Provincia di Brescia, nelle Comunità Montane di Valle Camonica e Val Trompia.

Si tratta di un’area montana prealpina posta al centro di un ampio comprensorio a cavallo tra la Val Camonica e la Val Trompia, nel cosiddetto “Massiccio delle Tre Valli”, e compresa tra la quota minima di 1.000 metri e quella massima di 2.207 metri sul livello del mare. L’area è suddivisa in tre grandi settori geograficamente distinti e convergenti, al centro, al Monte Crestoso (2.207 m). il primo, nella porzione settentrionale, comprende la Val Grigna propriamente detta e la Val Gabbia. Il secondo, ad occidente, ospita la Valle dell’Inferno che contiene quattro circhi glaciali: Rosello, Roselletto, Rosellino e Val di Fra. Il terzo settore, nella parte meridionale, interessa infine il comparto pascolivo di Cigoleto.

Il substrato roccioso principale risale al periodo Permiano, circa 300 milioni di anni fa, ma rocce più antiche costituiscono il massiccio delle Tre Valli. Tra le formazioni rocciose si trovano più frequentemente i conglomerati come il Verrucano lombardo e le arenarie, i calcari, le marne, siltiti e argilliti delle formazioni di Collio e di Servino.

Interessante è anche la presenza delle Vulcaniti di Auccia, ovvero porfidi rosso-violacei a grana fine, visibili lungo la strada per il Passo Crocedomini.

 




 

Calendario eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  01 02 03 04 05 06
07 08 09 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31  
Agosto  2017

P.Iva 03609320969  |  Credits